Roma, aeroporto di Fiumicino isolato per i furti di rame

Giornata di disagi per chi doveva raggiungere l’aeroporto di Fiumicino, a Roma. A causa di un furto di trecce di rame avvenuto nella notte tra le stazioni di Roma Ostiense e Ponte Galeria, dalle 6.45 di stamattina si è verificato il blocco della circolazione ferroviaria da Roma all’aeroporto. I treni sono stati sostituiti da bus navette. Per diverse ore, i disagi sono stati pesanti.

Il furto di cavi di rame è un problema serio per le ferrovie europee, e causa ogni anno migliaia di ore di ritardo per i treni, sopratutto in Italia (leggi qui lo speciale di Repubblica sul business intorno a questo prezioso metallo).

Intanto l’aeroporto romano sta vivendo giorni difficili anche per lo sciopero dei lavoratori delle pulizie e del Trolley Service. In sessanta sono stati licenziati nelle ultime settimane e stanno protestando per riavere il loro posto. alcuni si sono incatenati davanti il Terminal 1. La loro protesta non ha prodotto per il momento risultati. L’unica conseguenza è che il terminal 1 dello scalo internazionale si trova pieno di sporcizia e con cumuli di rifiuti non recuperati ammucchiati negli angoli e nei bagni.

itagnols

El Itagnol è un sito di attualità, notizie di ambiente, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia. Fondato nel 2012 è diventato nel tempo un punto di riferimento per la comunità "itagnola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *