Andalusia, alle elezioni regionali anticipate vince il Partito Socialista: grande avanzata di Podemos al 15%

Sono quasi definitivi i risultati delle elezioni regionali anticipate in Andalusia: il PSOE, Partito Socialista, vince come nel 2012 ottenendo 47 scanni (per la maggioranza assoluta ne servono 55) con il 35,5% dei voti.

Resta molto indietro il conservatore Partido Popular, al governo del paese dal 2011 e al comando in tutte le regioni tranne che in Andalusia, con il 26,6%.

Entra con forza nel panorama politico andaluso Podemos, che prende il 15% assicurandosi 15 scanni. Importante risultato anche di Ciudadanos, formazione politica che prende il 9,2%.

Tracollo per Izquierda Unida, che ha governato per 3 anni con il PSOE l’Andalusia prima di rompere portando alle elezioni anticipate: con il 98% dei voti scrutinati risulta ferma al 6,9%. Izquierda Unida fino a pochi anni fa arrivava al 20% nella regione spagnola.

Forte astensione. Hanno votato soltanto il 63% degli aventi diritto al voto.

itagnols

El Itagnol è un blog di notizie, ambiente, cultura e tanto altro dalla Spagna e dall'Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *