Maltempo, fino a 700 mm di pioggia in tre giorni su Calabria e Sicilia

maltiempo_italiaUn morto e pesanti danni in Calabria e Sicilia per una ondata di maltempo eccezionale. Strade e ferrovie danneggiate, centri abitati colpiti da inondazioni e frane. I dati pluviometrici sono impressionanti: in alcune aree della Calabria sono caduti nel giro di tre giorni fino a 740 mm di pioggia. Nell’area dell’Etna, intorno a 600 mm. Si tratta della quantità di pioggia che solitamente cade in un intero anno.

Il 31 ottobre una persona è morta mentre si trovava nella sua macchina, travolta da un torrente di fango. La lista dei danni è lunghissima. La zona più colpita è la costa ionica nella provincia di Reggio Calabria dove molte strade sono state interrotte da frane e torrenti ingrossati. Da questa zona arriva la foto simbolo di questo nuovo disastro idrogeologico: un tratto della ferrovia ionica fra Melito e Monasterace è rimasto sospeso nel vuoto, perché la massicciata è stata spazzata via da un fiume di acqua e fango.

I dati pluviometrici

I dati pluviometrici sono impressionanti e contribuiscono a comprendere la gravità di questa ennesima ondata di maltempo. Il record spetta ad un paese della calabria, dove i pluviometri hanno registrato in tre giorni oltre 700 mm. Accumuli intorno ai 600 mm nell’area dell’Etna. A questo link si possono consultare tutti i dati di accumulo, pubblicati sul giornale Meteoweb.

Redazione El Itañol

Redazione El Itañol

El Itagnol è il sito di attualità, notizie di ambiente, cultura e tanto altro dall'Italia e dalla Spagna
Redazione El Itañol

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *