Inizio di maggio con tanta pioggia sulla Spagna: fiumi di nuovo in piena nel nord

spagna_meteoSi sta confermando una primavera davvero piovosa quella del 2016 per la Spagna. Dopo un autunno-inverno piuttosto siccitoso, marcato dai fenomeni di inquinamento atmosferico che hanno costretto varie città (come Madrid) a blocchi del traffico e riduzione della circolazione, da marzo la pioggia non è mancata su buona parte del paese.

Aprile è stato un mese molto piovoso, anche se in linea con la media del periodo (e con il proverbio castigliano “aguas mil”, di cui abbiamo parlato qui), e maggio sta continuando su questo trend. Dopo una parentesi primaverile fra la fine di aprile ed i primi giorni di maggio, a partire da giovedì 5 una vasta perturbazione proveniente dal Nord Africa ha portato tanta pioggia su buona parte della Penisola Iberica.

Ieri, domenica 8 maggio, ci sono stati picchi di 100 mm in 24 ore in alcune aree della Castiglia, come la provincia di Avila. Tanta pioggia anche a Madrid, dove non pioveva così abbondantemente da tempo.

A causa delle piogge i fiumi del bacino idrografico del Duero sono tornati di nuovo a crescere di portata. L’ultima piena si era registrata soltanto due settimane fa, sia sul versante del Duero che su quello del Tago, con piene anche dei fiumi madrileni (Manzanarre, Jarama…). A contribuire a quelle piene era stato anche lo scioglimento delle ultime nevi sulle catene montuose centrali.

Oggi il livello dei fiumi che confluiscono nel Duero hanno superato il livello di allerta in diversi tratti nelle province di Leon, Zamora e Palencia. Questa situazione è destinata a peggiorare nei prossimi giorni, visto che le previsioni parlano di nuove precipitazioni che insisteranno su terreni già asciutti. Inoltre le nevi sono ancora presenti in abbondanza sui Picos de Europa e in generale sulla catena della Cordigliera Cantabrica: l’aumento delle temperature e la pioggia faciliteranno lo scioglimento.

I fiumi maggiormente interessati dalle piene sono:  Bernesga, Porma, Esla, Orbigo e Carrión.

Lorenzo Pasqualini

Lorenzo Pasqualini

Giornalista freelance laureato in Geologia con specializzazione in Idrogeologia, scrive soprattutto di Ambiente, Scienze e Spagna. Fondatore e redattore de El Itagnól
Lorenzo Pasqualini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *