San Fermin, diversi casi di violenza sessuale durante la corsa dei tori a Pamplona 

pamplona toriA Pamplona, in Spagna, durante la festa di San Fermin (Fiestas de San Fermín) nota in tutto il mondo per la corsa dei tori, sono stati denunciati quest’anno diversi casi di stupro. Ben quindici persone sono state arrestate con l’accusa di aggressione sessuale. Le donne violentate durante la celebre festa dei tori sarebbero state quattro, una sarebbe invece stata aggredita in modo serio mentre altre dieci hanno denunciato toccamenti. Nell’edizione 2015 di San Fermin c’erano state quattro denunce di violenza sessuale.

“Si denuncia di più”, secondo il consigliere alla sicurezza di Pamplona

Secondo il consigliere alla sicurezza del comune di Pamplona, intervistato dalla stampa spagnola, “non starebbe accadendo niente di diverso da quello che succede in altre città in occasione di grandi feste: l’unica differenza è che ci sono 3400 poliziotti per intrappolare gli aggressori e che è stata avviata una efficacia campagna di sensibilizzazione“. In sostanza: si denuncia di più di quanto avvenisse in passato. Il consigliere si riferisce alla campagna del comune di Pamplona che invitava a denunciare qualsiasi situazione di abuso, ma anche alla enorme presenza di telecamere che permettono di incastrare in breve tempo gli aggressori.

Le vittime delle violenze sessuali sono tutte ragazze molto giovani. La prima, una ragazza di 19 anni, violentata da un gruppo di giovani intorno ai vent’anni nella prima notte di festa. La seconda invece è stata una ragazza francese di 22 anni, che è stata aiutata a salvarsi da alcuni presenti, ma che ha comunque sofferto uno stupro. La terza vittima sarebbe una ragazza minorenne di soli 15 anni; in questo caso l’abuso sarebbe arrivato dal compagno della madre. La quarta violenza è stata effettuata ai danni di una giovane di Pamplona.

Redazione El Itañol

Redazione El Itañol

"El Itagnol" è un sito dedicato alla Spagna e all'Italia. Ci occupiamo di attualità, ambiente, cultura, viaggi. Su "El Itagnol" si trovano anche informazioni pratiche e consigli per chi si muove fra questi due paesi, per viaggio o per viverci
Redazione El Itañol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *