Turismo, record di visite in Spagna nell’estate 2016: a luglio mai così tanti turisti prima d’ora

turismoL’instabilità che sta interessando i paesi del sud-est del Mediterraneo e quelli del Nord Africa, dalla Turchia alla Tunisia, passando per l’Egitto, ha fatto sì che milioni di turisti – soprattutto nord europei ma non solo – abbiano cambiato la meta dei propri viaggi estivi preferendo paesi più sicuri.

La Spagna, il Portogallo, la Grecia e l’Italia hanno beneficiato di questa situazione, con una ondata di turisti record.

In Spagna mai così tanti turisti come nell’estate 2016

Per la Spagna in particolare l’estate 2016 è stata una stagione d’oro sul fronte del turismo: luglio è stato, secondo i dati dell’Istituto di Statistica spagnolo, il mese con più turisti in assoluto nella storia della Spagna: oltre 9 milioni e mezzo di persone. E’ stato così battuto il record del 2015, quando era stata sfondata la barriera dei nove milioni. Le nazionalità dei turisti sono soprattutto Regno Unito, Germania e Francia.

Troppi turisti: in certe zone è scattata l’emergenza acqua

In certe aree della Spagna, specialmente sulla costa mediterranea, l’arrivo di milioni di turisti ha causato gravi problemi ambientali. Fra questi lo sfruttamento massiccio dell’acqua potabile, con quantitativi a volte anche decuplicati rispetto a quanto accade in inverno, ha costretto alcuni comuni a razionare l’acqua nelle case private. Ne ha parlato il quotidiano El Pais in questo articolo, che fa una panoramica sui casi dell’estate 2016 in cui l’impatto dei turisti sull’ambiente è stato importante.

Redazione El Itañol

Redazione El Itañol

El Itagnol è il sito di attualità, notizie di ambiente, cultura e tanto altro dall'Italia e dalla Spagna
Redazione El Itañol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *