Spagna, il Santander compra il Banco Popular per 1 euro: era ad un passo dal fallimento




banco popularMADRID. Notizia a caratteri cubitali sui giornali spagnoli di oggi, per annunciare un nuovo terremoto sul fronte delle banche, a distanza di 5 anni dai grandi “rescates” (salvataggi) del 2012: il Banco Santander, il più grande del paese, ha comprato il Banco Popular per la simbolica cifra di 1 euro, di fronte al rischio imminente di fallimento. La decisione è stata comunicata questa mattina.

Da una settimana il titolo del Banco Popular, finora la quinta banca di Spagna per capitalizzazione, era in caduta libera in borsa. Nel 2016 la banca spagnola aveva chiuso l’anno con un bilancio in rosso di 3.5 miliardi di euro.

Il banco Popular era a rischio fallimento: il Santander si consolida come colosso bancario europeo

L’acquisto del Banco Popular è stato appoggiato dalla Commissione Europea, per evitare una nuova tempesta bancaria nel paese iberico. In Spagna, lo ricordiamo, nel 2012 fu necessario un maxi-salvataggio per le banche, di un valore di oltre 40 miliardi di euro.

La notizia su “il Sole 24 Ore”

Investimenti azzerati per trecentomila azionisti

Il Santander adesso dovrà effettuare un ampliamento di capitale di 7 miliardi per assorbire il Popular. Pessime notizie invece per gli azionisti, circa 300.000: i loro investimenti vengono persi al 100%.

Il Santander si consolida dunque come una delle banche più potenti del continente. Di gran lunga la più grande banca spagnola, è anche la 2º a livello europeo in termini di capitalizzazione.



Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *