Terrorismo, tre jihadisti arrestati a Madrid: uno era molto pericoloso




jihad madridMADRID. Tre uomini di nazionalità marocchina, tutti fra i 32 ed i 38 anni, sono stati arrestati oggi prima dell’alba a Madrid, in un appartamento non lontano dalla stazione di Atocha. Secondo il Ministero dell’Interno si trattava di jihadisti collegati allo Stato Islamico; uno dei tre, ha affermato la Polizia, era particolarmente pericoloso.

Si tratta di uno degli arresti che ha avuto maggior ripercussione mediatica in Spagna, da quando il 26 giugno 2015 il Ministerio del Interior posizionò l’allerta antiterrorismo al livello 4 (su un totale di 5 livelli). Da quel giorno gli arresti per jihadismo effettuati in Spagna sono stati 172.

Uno dei tre arrestati era considerato molto pericoloso

Nelle ultime settimane, in concomitanza con gli attentati di Manchester, Londra ed altre città europee, si sono diffuse sui social network voci incontrollate di “attentati imminenti”, subito smentite dalle autorità, che hanno ricordato come l’allerta sia ferma da ormai due anni sul livello 4.

Madrid fu teatro, l’11 marzo del 2004, di terribili attentati sui treni regionali, che causarono 192 morti e centinaia di feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *